Dove Siamo

dove

Gallery

gallery

Contatti

contatti

Presentazione

IERI

Il C.R.E. ”E. Setti Carraro” nasce nel 1979 da una iniziativa di alcuni genitori di disabili e di soci del Lion’s Club, all’interno del Centro di incremento Ippico della Regione Lombardia in Via Verdi a Crema (ancora oggi sede del C.R.E.).

Da un primo periodo caratterizzato dalla presenza di un solo operatore ed alcuni volontari, la situazione si è evoluta nel tempo, passando ad operatori sempre più specializzati con conseguente aumento sia del numero di utenti che del livello riabilitativo.

Nel corso degli anni molte sono state le collaborazione con differenti Enti quali la Caritas Diocesana, la Comunità Papa Giovanni XXIII, la C.R.I., che ci hanno fornito il prezioso aiuto di personale ausiliario, addetto all’assistenza alla T.M.C.

Il C.R.E. si è distinto a livello nazionale con la presentazione alla Fiera di Verona nel ’92, nel ’94 e nel 2002 di filmati e relazioni di carattere scientifico che hanno suscitato consensi e valorizzato il metodo terapeutico per mezzo del cavallo.

Nel Settembre del ’95 il C.R.E. ha organizzato il Convegno Nazionale dal titolo “Attualità in tempo di terapia per mezzo del cavallo” che ha riscosso notevole interesse e partecipazione da tutto il territorio nazionale.

Nel 2000 alcuni delegati del C.R.E. hanno partecipato ad un Convegno Internazionale del settore a San Giovanni Rotondo. Nel medesimo anno, in collaborazione con il  Liceo  Scientifico

 “L. Da Vinci” di Crema.

Nel 2002 abbiamo partecipato alla Tavola Rotonda alla Fiera di Verona presentando aggiornamenti sul metodo della Terapia per mezzo del Cavallo (T.M.C.).

Nel 2012 il C.R.E. ha organizzato il Convegno sul “Futuro del Centro”  evidenziandone l’indispensabile presenza a servizio dei sempre più numerosi utenti. 

Tutto ciò ha determinato la scelta dell’ A.N.I.R.E. (Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione Equestre) di indirizzare al nostro C.R.E. i tirocinanti del corso di formazione dei terapisti.

 

 

OGGI

La gestione del Centro è affidata ad un Consiglio di Amministrazione che ogni anno organizza lotterie di beneficienza, concorsi ippici nazionali di salto ad ostacoli e altre manifestazioni allo scopo di integrare la modica retta a carico degli utenti.

 Numerosi ed indispensabili i Volontari di ogni età che offrono il loro operato alternandosi nel corso della settimana.

I ragazzi  frequentanti sono 70/80 per  circa 100 presenze settimanali, dal lunedì al venerdì, per sedute individuali e di coppia.

Sono in atto  Convenzioni con:

“Fondazione Istituto Vismara  De Petri”  San Bassano (CR) -  “Istituto Suore Adoratrici” Rivolta d’Adda

“Cooperativa Sociale Società Dolce“per il CDD il Sole di Crema e CDD il Calabrone di Soresina.

Gli utenti provengono in massima parte dalla nostra Provincia con presenze anche da provincie limitrofe. Tra le iniziative proposte ai ragazzi vi è la partecipazione ad alcune manifestazioni ippiche: il Saggio di fine anno, la “Marcia dell’Amicizia” per le via di Crema, l’ “uscita”  presso altri Centri ippici per condividere momenti di festa e giochi a cavallo.

Il C.R.E. “E. Setti Carraro” è divenuto  punto di riferimento per numerose esperienze simili nascenti o già strutturate.

Numerosi sono i laureandi che lo hanno scelto come soggetto di studio e centro per tirocini formativi.

 

DOMANI, PROSPETTIVE FUTURE

Il C.R.E. si prefigge per il futuro:

  1. il mantenimento dei traguardi ottenuti ed un miglioramento delle prestazione effettuate incentivando la formazione continua della proprie Terapiste;

 

  1. la ricerca di un utilizzo sempre più mirato del cavallo conseguente alle esigenze terapeutiche del soggetto in sella, sfruttando al meglio la qualità dei cavalli in dotazione;

 

  1. incentivare il lavoro di gruppo riconoscendone il valore dal punto di vista della socializzazione ed integrazione;

 

  1. la divulgazione della validità di questo metodo terapeutico, attraverso la partecipazione e l’organizzazione di giornate culturali e di studio.